“Alzare l’asticella, rimanendo con i piedi per terra”

“Alzare l’asticella, rimanendo con i piedi per terra”

Crescere sempre, in maniera graduale, funzionale. È questo l’obiettivo chiave per questa stagione per l’FCD Bulgaro. Un obiettivo molto chiaro – fissato dai due Responsabili Andrea Bianco e Juri Bocconcello – e che si svilupperà attraverso una serie di novità e progetti.

Migliorarsi. In che modo?

Vogliamo fare bene con tutto il Settore giovanile, come negli ultimi anni. Migliorando ogni nostro singolo giocatore e le squadre nel complesso. Vogliamo affermare il nostro stile di fare calcio, coltivando giocatori che possano essere da serbatoio per la prima squadra, e magari dando loro l’opportunità di spiccare il volo verso una squadra professionistica.

E’ già successo più volte in questi anni. Cosa rappresenta per il Club?

Siamo a quattro bambini e ragazzi scelti da Società professionistiche. L’ultimo un 2013, andato al Como. Per noi è una soddisfazione e significa che stiamo facendo un lavoro importante, cercando di tirare fuori il talento che ogni giocatore possiede.

Per farlo, occorre avere uno staff tecnico preparato, di qualità. Qual è l’identikit del mister del Bulgaro?

Abbiamo costruito negli anni e ulteriormente rafforzato per questa stagione uno staff di assoluta competenza e professionalità. Parliamo di un giusto mix di gioventù ed esperienza, ragazzi con energia e passione, ma soprattutto al 90 per cento con patentino Figc. È già un ottimo risultato e puntiamo ad arrivare al 100 per cento. Poi sottolineiamo anche la collaborazione, confermata, con Marco Marchi, e quella nuova con Alessandro Crisafulli: due professionisti noti e di livello che ci aiutano nello sviluppo del Club a 360 gradi.

FCD Bulgaro non è solo calcio e campionati vinti. Parliamo di progetti.

Tanti ne abbiamo fatti e altrettanti ne abbiamo in cantiere. Vogliamo far crescere la Tecnique Academy, che sta già andando molto bene, con ulteriori opportunità di perfezionamento e specializzazione per i ragazzi. Vogliamo sviluppare il nostro Asilo del Calcio per i piccoli classe 2017 – 2018, con un format su misura per loro. E presto lanceremo il progetto ‘In Rete con Noi’ per collaborare e condividere iniziative di campo ed extra, con realtà del territorio locale e non.

C’è poi la conferma del riconoscimento di Scuola Calcio Elìte. E non solo, giusto?

Esatto. Siamo l’unica società nella provincia di Como con tutte le squadre nei Regionali e, tra le varie Scuole Calcio Elìte, siamo stati selezionati per il programma AST – Aree di Sviluppo Territoriali, che prevederà attività di carattere tecnico, educativo, informativo e formativo presso il nostro centro sportivo, con i tecnici della Federazione. Siamo sempre sul pezzo.

Crescita, dunque, è sicuramente una delle parole chiave, visti anche gli oltre 350 tesserati. Quali gli altri hashtag, per questa stagione?
Diremmo strutture, perchè sono in programma importanti interventi di riqualificazione e ammodernamento che renderanno ancora più bello e funzionale il nostro centro sportivo. E poi formazione: ci abbiamo sempre puntato molto e continueremo a farlo. Poi, siamo sempre al servizio delle nostre famiglie: abbiamo appena preso un pulmino a 9 posti per i trasporti.

Crescere significa anche fare rete con il territorio. Come?
Noi crediamo nella collaborazione e condivisione, come detto. Partendo dai valori dello sport, che poi sono gli stessi utili nella vita. Per questo vogliamo collaborare con le istituzioni, le altre associazioni, gli enti e i privati di Bulgaro, in primis, e dintorni. Abbiamo appena inserito Fisiolab tra i nostri partner e siamo aperti e disponibili a valutare partnership win-win con tutti coloro che vogliono fare squadra con noi per crescere.